Proponiamo a professionisti e associazioni delle soluzioni a seconda della propria categoria di appartenenza

Il professionista deve essere cosciente delle proprie responsabilità.


I lavoratori autonomi e i professionisti in genere, come ad esempio gli avvocati, i commercialisti, i medici, gli psicologi, gli architetti, periti edili, i notai, consulenti di vari settori, sono figure professionali sempre più coscienti delle responsabilità a cui vanno incontro nello svolgere la propria attività, nella possibilità di arrecare danni, fisici e materiali ai clienti.

Molte sentenze vedono riconosciuta la responsabilità civile del professionista a causa di suoi errori od omissioni, e di conseguenza crescono anche, in maniera esponenziale, gli importi a suo carico per il risarcimento del danno provocato.

Riteniamo, a tutela del professionista, che stipulare una polizza di responsabilità civile è il primo passo per poter svolgere l'attività stessa, con estrema tranquillità e non incorrere in spese di risarcimento superiori alle proprie possibilità. Le diverse polizze offrono coperture specifiche legate ovviamente alle problematiche di ognuna di queste professioni.

Si tratta di polizze che prevedono sempre un massimale e spesso anche una franchigia, ossia una parte di risarcimento dei danni che rimane a carico del professionista assicurato. Spesso nelle polizze per professionisti è possibile inserire anche la copertura delle spese legali, in sede penale e amministrativa, per i danni legati alla responsabilità professionale, con una semplice maggiorazione del premio.

Le polizze professionali, inoltre, garantiscono anche per tutta una serie di danni che possono attentare al patrimonio e all'attività del professionista, come i furti, le rapine, gli incendi o anche la rottura (o i guasti insorgenti) delle apparecchiature elettroniche, dei vetri e delle insegne.

Le formule assicurative che vi consigliamo sono le seguenti:

  • Responsabilità Civile Professionale
  • Tutela della Persona
  • Tutela del Patrimonio